Inventarium

In questo strano periodo dominato da un senso di distanza, assieme alla mia associazione L’Arca degli Esposti abbiamo deciso di dare il via a un sogno collettivo e condiviso: chiamo dunque a raccolta tutti gli artisti, creativi, letterati, poeti, musici, surrealisti e patafisici che seguono questo blog!

Il nostro nuovo progetto si chiama Inventarium, vero e proprio Dizionario illustrato multimediale della Gnosi Fantastica, firmato da artisti contemporanei invitati a coniare un termine, definirlo e fornirne una rappresentazione iconica e/o audiovisiva.

Una surreale raccolta di neologismi figurati, di binomi fantastici ed evocative sinestesie che, sulla scorta del Codex Seraphinianus (fantaenciclopedia scritta in caratteri asemici e illustrata da Luigi Serafini negli anni Settanta, largamente apprezzata da notevoli autori quali Italo Calvino, Federico Fellini, Tim Burton, etc.), intende cartografare un vero e proprio mondo alternativo sognato e composto, tassello dopo tassello, dagli artisti.

Un’impresa visionaria che prenderà la forma di una mostra/enciclopedia collettiva permanente e in continua evoluzione, consultabile online sui canali social dell’associazione e, in chiave organica, sul sito dell’associazione.

Inventarium al momento comprende le seguenti sezioni tematico/oniriche:

ETNOGRAFIA
Usanze impraticabili, Dizionario di Moda Chimerica, Culinaria Patafisica
NATURA
Bestiario fantastico, Erbario magico, Antologia di Fossili e Minerali inesistenti
SIMBOLOGIA & PSEUDOSCIENZE
Fisiognomica insurrezionale, Anatomia capricciosa, Alchimia dell’etere contemporaneo
GEOGRAFIA
Atlante delle Città metafisiche

A fianco degli artisti invitati dai curatori, sono benvenute le autocandidature provenienti da ogni area geografica.
I contributi andranno sottoposti all’indirizzo mail: [email protected]

Quindi fatevi sotto, scatenate la fantasia, inventate parole nuove e date loro vita tramite le vostre opere; e se volete condividere il progetto in maniera semplice e completa, potete cliccare sull’immagine qui sotto e scaricarla.

9 commenti a Inventarium

  1. Fabio Cantamessa ha detto:

    poi attendiamo la versione cartacea!

  2. -Paolo ha detto:

    Bellissima idea! Vediamo se ora me ne viene una anche a me… Ciao e -come sempre- grazie!

  3. Rossana Corti ha detto:

    È meraviglioso!

  4. Andrea ha detto:

    Ho comprato il Codex Seraphinianus giusto una settimana fa ed è spaventosamente affascinante.
    Ma quello che mi dà più da pensare è da dove arrivino le ispirazioni, tipo, nel libro è pieno di uova al tegamino e mi piace pensare che Serafini durante la scrittura per non perdere tempo si alimentasse per lo più di uova per il semplice fatto che sono nutrienti e ci vogliono due secondi a farle.

    • bizzarrobazar ha detto:

      C’è un delizioso libriccino di racconti, completi di elucubrazioni filosofiche, sul tema: “E due uova molto sode”, di Giovanni Nucci.

  5. Debby ha detto:

    Leggo sempre molto volentieri i tuoi articoli, non ne perdo uno! Trovo questo nuovo progetto molto interessante, credo che parteciperò, come per altri tuoi contest passati.
    Grazie per il tuo lavoro.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.