Buon 2023!

Un altro anno è alle spalle, uno nuovo inizia.
Questo può sembrare un evento che ha a che fare con il passare del tempo, ma è relativo allo spazio: l’anno esiste perché ci muoviamo, trasportati dal nostro pianeta-arca lungo la sua traiettoria siderale attorno a un astro infuocato.
Il capodanno insomma ci ricorda che, anche quando ci pare di stare fermi, in realtà siamo sempre in viaggio.

E io da qualche mese ho ricominciato a viaggiare in lungo e in largo per l’Italia, al lavoro su alcuni libri di cui svelerò i dettagli nei prossimi tempi. Spero che il frutto delle mie peregrinazioni possa essere abbastanza invitante da farvi venire voglia di abbandonarvi proprio all’ebbrezza surreale del viaggio!

Per ora vi faccio i miei più sentiti auguri per un 2023 ricco di stranezze e bizzarrie… Keep The World Weird!